Decreto 104/2018 | Approfondimenti art.6

Il Decreto 104/2018, in questo caso per ciò che riguarda l’art.6, pone in essere delle modifiche alla Legge 157/1992 assolutamente da conoscere e capire.

Senza girarci particolarmente intorno, la modifica riguarda l’art.13 della citata legge e, volendo essere pignoli, non si tratta propriamente di un cambiamento ma di una conseguenza rispetto ad altre  modifiche che il Decreto 104 ha apportato con la rivisitazione delle categorie.

Mi spiego meglio.

L’art.6 del Decreto 104/2018 alla lettera “a” ,modificando l’art.13 della Legge 157/1992 e, quindi, andando a sostituire la armi in categoria B7 con quelle in categoria B9 , aggiungendo, inoltre,  tra le armi con le quali NON è consentita la caccia, le armi e le cartucce a percussione anulare di calibro NON superiore a 6mm Flobert, per gli appassionati di armi in genere nonché per i cacciatori, non è una sorpresa. E’ una batosta, ma non una sorpresa. 

La lettera “b” invece riguarda l’art.22 della Legge 157/1992 e va ad armonizzare la durata della licenza di caccia con quella di tiro a volo (leggi qui) riducendone la durata a 5 anni.

Tutto questo in barba a chi dice che oggi, è più facile acquistare e detenere armi.

è importante per me ricevere un tuo feedback